Ray Ban Rb3447

Iniziò la sua carriera fin da bambina qunado, all’età di cinque anni, recitò negli Shochiku Tokyo Studios. Per tutti la “piccola bambina” divenne ben presto “la ragazza della porta accanto” e quindi una popolare pin up nei film di Naruse e Kinoshita, interpretando così negli anni Cinquanta il ruolo della ragazza giapponese media. Versatile e sensibile, si dimostrò capace di reggere sia la commedia (come nelle due satire di Kinoshita Carmen se ne torna a casa e Il puro amore di Carmen, 1950 52) sia il dramma: Oche selvatiche (1953), di Toyoda, una delle sue opere più complesse, Là dove sorgono le ciminiere (1953) di Gosho, dove non sfigurò accanto alla grande Kinuyo Tanaka, Ventiquattro occhi (1954), ancora di Kinoshita, dove fu l’indimenticabile maestrina che vede partire per il fronte i suoi scolari e ne riceve le ceneri, Nubi fluttuanti (1955), Quando una donna sale le scale (1960) di Naruse, e L’uomo del risciò, Leone d’oro nel 1958 alla Mostra di Venezia.

Alla fine, un 5 a 5 che, tra rigori concessi e negati, mostra che la troupe di I più grandi di tutti è pronta a dare l’anima.Dopo Quo Vadis, Baby? Sky propone un’altra fiction (ma molti progetti sono in cantiere!) tratto dall’omonimo film, ed anche libro: Romanzo Criminale. Alla Casa del cinema, a Roma, a presentare il nuovo prodotto c’erano tutti: i rappresentanti di Sky, lo scrittore Giancarlo De Cataldo, il regista Stefano Sollima, il produttore Riccardo Tozzi (Cattleya) e l’intero cast artistico: tutti giovani attori esordienti, tra cui spicca la più nota Alessandra Mastronardi (I Cesaroni). Una serie successiva al famoso film di Michele Placido, nutrita di ulteriori racconti perché tante erano le storie tra le pieghe della rinomata vicenda della banda della Magliana.

Al cinema lo ritroviamo anche a fianco di Massimo Boldi in Matrimonio alle Bahamas (2007), in La fidanzata di Papà (2008) e in A Natale mi sposo (2010). Nel 2011 lo vediamo condividere la cella con Maurizio Battista in Una cella in due, di Nicola Barnaba, nel cast del drammatico Almeno tu nell’universo, nella parodia diretta da Ezio Greggio, Box Office 3D e nell’ennesimo cinepanettone con Boldi Matrimonio a Parigi, oltre che nelle commedie con Jerry Calà e Valeria Marini Operazione vacanze di Claudio Fragasso e E io non pago Un film d’evasione di Alessandro Capone. Nel 2013 recita nel film di Ceccherini La mia mamma suona il rock.

Times, Sunday Times (2014)The most common reason for failure to flower is planting the bulb too deep. The Sun (2008)Buy bulbs for spring flowers from the garden centre along with a nice pot and compost. The Sun (2010)Their next promo will feature them trying to change a light bulb.

Lascia un commento